Si sa, è sempre il momento giusto per un arancino! Nella tradizionale ricetta si utilizza la ricotta salata, ma questa variazione con mozzarella di bufala filante è straordinaria! Si possono conservare diversi giorni e sono ottimi anche freddi.

Difficoltà
Media

Cottura
45 min

Preparazione
20 min

Dosi per
10 arancini

Costo
Medio

INGREDIENTI

per gli arancini

Riso per risotto, 500 gr

Zafferano1 bustina

Uova3 tuorli

Burro di bufala Mandara, 40 grammi

Melanzana, 1 abbastanza grande

Salsa di pomodoro

Mozzarella di bufala Mandara, 200 gr

INGREDIENTI

per friggere

Uova, 2

Pan grattato

Olio extravergine d’oliva

 

PREPARAZIONE

arancini2

1. Cominciando lavando la melanzana e mettendola sotto sale in modo che perda l’amaro.

2. Nel frattempo passiamo alla cottura del riso. L’ideale è farlo bollire in acqua salata non troppo abbondante in modo che rimanga compatto e quindi facilmente lavorabile.  Una volta che avrà assorbito l’acqua possiamo scolarlo. Aspettiamo che si raffreddi e quindi aggiungiamo burro, i tre tuorli e lo zafferano. Quando avrà assunto un bel colore giallo possiamo metterlo da parte e lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente.

3. Mentre il riso si raffredda friggiamo la melanzana che avremo tagliato a dadini in olio bollente.  Una volta fritti i dadini li disponiamo su carta assorbente e li saliamo.

4. Prepariamo quindi la salsa al pomodoro nel modo che preferiamo. E quando sarà pronta la mischiamo con le melenzane a dadini fritte.

5. A questo punto tutti gli ingredienti sono pronti! Prepariamo delle ciotoline per lavorare in modo sistemato: in una mettiamo le due uova sbattute, in una la mozzarella scolata e tagliata a dadini, in un’altra il pan grattato. Con le mani leggermente inumidite mettiamo un pò di riso sui palmi e lo livelliamo, al centro mettiamo la mozzarella di bufala mandara e le melanzane al sugo, e quindi richiudiamo dandogli la forma rotonda.

6. In una padella capiente mettiamo abbondante olio d’oliva: deve essere abbastanza profonda perchè i nostri arancini devono affondarci dentro.

7. Passiamo gli arancini prima nell’uovo sbattuto e quindi nel pan grattato e li friggiamo, lasciandoli scolare su carta assorbente.

arancini4

 Buon appetito!