FAMIGLIA MANDARA

Una famiglia vera unita dalla passione verso la bontà

La famiglia Mandara porta in tavola la migliore mozzarella di bufala secondo la tradizione casearia di un tempo. Tutti i nostri prodotti nascono in Campania da un latte di bufala intero fresco proveniente da allevamenti italiani controllati per coloro che non vogliono rinunciare alla freschezza e alla genuinità.

Si fa bene a dire mozzarella, si fa meglio a dire Mandara!

VUOI LEGGERE UNA STORIA?

Questa storia comincia su un treno. Il treno che, agli inizi degli anni Settanta, porta il giovane Peppino Mandara dal collegio di Sorrento alle cremerie dello zio Francesco, vero e proprio pioniere dell’«oro bianco» in Campania. Luoghi assai caratteristici e forse pure un po’ magici dove prendono forma e sapore il latte e i suoi derivati tra cui i deliziosi gelati, e la famosa panna montata. Vere e proprie leccornie dell’epoca.

Peppino Mandara, il futuro patron di un’azienda che conquisterà i mercati internazionali e legherà il proprio nome ad alcuni dei brand più famosi dell’agroalimentare, appena può «scappa» da scuola e corre in città. Ha voglia di imparare ma soprattutto ha voglia di sperimentare, Peppino. Viene da una famiglia con solide radici nel mondo caseario: ad Agerola, sui Monti Lattari (un nome che è un po’ un segno del destino) i Mandara producono il miglior fior di latte della zona. Ma Peppino è affascinato da quel che sta creando zio Francesco nel capoluogo: una catena di cremerie che offrono al grande pubblico quei piccoli «gioielli di sapore» che conoscono solo i fortunati che vivono nelle località di produzione.

 

Da Mondragone la migliore mozzarella di bufala tradizionale

A «bottega», Peppino impara l’arte dei maestri casari che trasformano il latte nella mozzarella più buona al mondo e in tante altre «creazioni». E, al contempo, partecipa alla trasformazione della catena di cremerie di zio Francesco che, a ridosso degli anni Ottanta, arriva a contare ben otto punti vendita tra Napoli, Roma e Milano. Cresce l’impresa e crescono anche le esigenze della produzione. L’opificio che, nel frattempo, si è dedicato esclusivamente al rifornimento delle cremerie, si sposta nella «patria» della mozzarella di bufala, il litorale domizio. A Mondragone, per l’esattezza. E qui inizia la vera e propria avventura di Peppino Mandara. Così nasce la più buona mozzarella di bufala campana!

 

Mandara: tradizione e innovazione

Quel treno che percorreva la costiera sorrentina e il litorale del Miglio d’Oro, fino a Napoli, è ormai un ricordo sbiadito. Peppino Mandara ha messo a frutto gli insegnamenti di famiglia e sviluppato uno speciale intuito per l’innovazione. Un intuito che gli permetterà di percorrere strade commerciali con dieci anni di anticipo sul mercato caseario. Nel 1983, Peppino rileva da zio Francesco l’opificio di Mondragone. Sotto la sua guida, la «Ilc Mandara» continua a crescere ed esce definitivamente dai confini campani per affermarsi come leader del mercato.

 

Impresa Mandara, una grande famiglia allargata

Ogni tanto, però, capita che Peppino ripensi a quel treno. E così nasce l’idea, inedita per quel tempo, di inviare al nord la mozzarella fresca servendosi delle linee ferroviarie più veloci dell’epoca. È un successo. A Milano, Torino e in tutto il Settentrione, arrivano ogni giorno chili e chili di mozzarelle di bufala, bocconcini, trecce, ricotte e provole. Bontà mai provate prima.

L’opificio di Mondragone nel frattempo è diventato una realtà industriale a tutti gli effetti ma la gestione, la cura per i dettagli, l’attenzione di Peppino e dei suoi collaboratori sono quelli di sempre. L’impresa è una grande famiglia allargata.

 

I prodotti Mandara: non solo mozzarella di bufala

Nel 1997, come in tutte le storie di successo, arriva il momento del matrimonio: la «Ilc Mandara» si sposa con un grande gruppo specializzato nella commercializzazione di prodotti alimentari tipici: la Alival S.p.A. Una partnership che consente a Mandara di concentrarsi sulla produzione esternalizzando le attività proprie della distribuzione che ormai ha ramificazioni anche all’estero. Sono gli anni delle mille «invenzioni» di Peppino: la mozzarella nel brick, che lo farà diventare famoso in tutt’Italia e in Europa; le nuove linee di prodotti. E tanto altro ancora.

Famiglia Mandara | Mozzarella di Bufala Mandara |Re della mozzarella

FAMIGLIA MANDARA

Quello che ci rende i numeri uno: i componenti della famiglia Mandara

GIUSEPPE MANDARA

 

Dal  1983   è  a capo  dell’ azienda  che  segue  con  lungimiranza  ed  entusiasmo. Le  sue  idee  creative  ed  innovative  sono  linfa  per  tutto  il  team.

È   stato  il primo,  grazie  all’invenzione  del “Brik”,  a  portare  la  mozzarella  di  bufala fuori  dal  suo  territorio  di  produzione, il  resto  è  storia!

GIUSEPPE MANDARA

Founder

SILVIA MANDARA

 

Silvia lavora con dedizione per tramandare l’identità di famiglia in ottica contemporanea.

Ha da subito percepito che le difficoltà si superano con un grande team alle spalle. Il suo ruolo è nevralgico perché gestisce le relazioni con i clienti italiani ed esteri oltre che ad essere custode dell’identità aziendale.

SILVIA MANDARA

Responsabile Marketing Sales

FRANCESCO MANDARA

 

La sua passione per i motori, unita alla fissazione familiare verso la qualità, lo ha portato a dedicarsi anima e cuore alla ricerca di metodi di produzione sempre più all’avanguardia che, nel rispetto della tradizione, fanno si che il cammino della mozzarella Mandara dal caseificio alla tua tavola sia sempre più sostenibile.

FRANCESCO MANDARA

Direttore Generale

LUIGIA LETIZIA

Figura  fondamentale  in quanto a capo del reparto  più  importante  dell’azienda: il controllo qualità.

Luigia è un ingegnere chimico che  coordina  il  laboratorio dalla materia prima sino al  prodotto finito, compiendo analisi  microbiologiche e  ricerca della specie.

Gestisce e accompagna tutti gli audit che riceviamo ottenendo sempre i  massimi risultati.

LUIGIA LETIZIA

Responsabile Controllo Qualità

GAETANO GRASSO

 

È  il mastro casaro, la passione con la quale lavora al servizio dell’Azienda lo contraddistingue soprattutto per la continua ricerca della migliore qualità del latte. In continua comunicazione con tutti gli altri reparti, riferisce quello che il latte gli “dice”:

Gaetano sa che si tratta di una materia viva e lo tratta come un membro del suo team!

GAETANO GRASSO

Casaro

CARMINE TAGLIAMONTE

 

Colui che monitora e controlla l’area della produzione dell’azienda da diversi decenni. Ha visto crescere questa azienda definendo una grande avventura lavorare come direttore di produzione. Carmine è alla continua ricerca dei pack più all’avanguardia in termini di sostenibilità ambientale.

CARMINE TAGLIAMONTE

Direttore di produzione

MIRIAM D'ALESSANDRO

Responsabile amministrativa, segue con attenzione e costanza tutta la contabilità.

Lo spirito con il quale affronta il suo lavoro è invidiabile e da prendere  d’esempio.

Precisa, seria e molto attenta coordina le necessità contabili di tutti i reparti garantendo un continuo monitoraggio sullo stato dei magazzini fornitori e clienti.

MIRIAM D’ALESSANDRO

Responsabile amministrativa

GAETANO GRASSO

È Il  mastro casaro, la passione con la quale lavora al servizio dell’Azienda lo contraddistingue soprattutto per la continua ricerca della migliore qualità del latte.  In continua comunicazione con tutti gli altri  reparti, riferisce quello che il latte gli “dice”:

Gaetano sa che si tratta di una materia viva e lo tratta come un membro del suo team!

PASQUALE FRANZESE

Responsabile sicurezza

 

FRANCESCO ANTITOMMASO

Responsabile tecnico ed IT, Francesco è il punto di riferimento ogni qualvolta che c’è bisogno di un aggiornamento informatico o di supporto per tutte le apparecchiature elettroniche aziendali.

Monitora il funzionamento dei metal detector e di tutti gli impianti presenti nell produzione e negli uffici.

FRANCESCO ANTITOMMASO

Responsabile tecnico

 

GINO TORALDO

 

Gino supervisiona la produzione di mozzarella tutti i giorni, controllando quotidianamente quanto latte entra in azienda e quanta mozzarella ne esce.

Si assicura che tutti gli ordini vengano smistati in tempo e riesce a fare l’impossibile per garantire la soddisfazione di tutti i clienti, da Sydney a Los Angeles passando per Dubai.

GINO TORALDO

Responsabile produzione

NICOLA CRETELLA

Nicola è a capo dello smistamento e movimentazione di tutto quello che entra ed esce dal caseificio di produzione.

Si occupa di rifornire diligentemente il magazzino incarti in modo che ci sia sempre a disposizione quello che è necessario.

Inoltre si occupa della gestione del team di controllo latte e acque

NICOLA CRETELLA

Responsabile magazzino

 

GIOVANNI DIVOZZI

 

Capo del reparto amministrativo, Giovanni ha visto crescere l’azienda lavorando a stretto contatto con Giuseppe Mandara.

Punto di riferimento di tutti i nostri clienti e fornitori, si occupa di far quadrare i conti quotidianamente, oltre che rispondere alle esigenze e richieste di tutti i membri dell’azienda Mandara.

GIOVANNI DIVOZZI

Responsabile contabilità e amministrazione

 

MANDARA: LA MOZZARELLA DI BUFALA IN ITALIA E NEL MONDO

La «bufala arancione», l’inconfondibile logo dell’azienda, prosegue la sua inarrestabile marcia: l’azienda, in cui oggi lavorano due dei tre figli di Peppino – Silvia e Francesco  – esporta in gran parte d’Europa ed è saldamente tra i cibi più gettonati in Francia, Gran Bretagna, Germania e nei paesi dell’Est. Le strade della mozzarella però, si sa, non finiscono mai. E negli ultimi anni, l’«oro bianco» firmato Mandara ha conquistato le tavole dei gourmet in Australia, Giappone, Medio Oriente e Stati Uniti.

FOTO_MANDARA_MOZZARELLA_TRECCIA_PACKAGING_MEDITERRANEA_DOP

FAMIGLIA MANDARA: LA NOSTRA STORIA

L’innovazione guida da sempre le scelte aziendali della famiglia Mandara. La capacità di investire in campi precedentemente inesplorati nel settore caseario è stata ripagata dalla preferenza accordata dai nostri clienti e consumatori, ed è per noi fonte di orgoglio!

  • La Mandara è fiera di essere stata la prima a fondare una catena di negozi in franchising nelle città di Napoli, Roma e Milano.

 

  • Introdurre il formato del brick salva freschezza. Il packaging Mandara è stato sviluppato e brevettato da Giuseppe Mandara nel 1994 e ha determinato un grande cambiamento nella commercializzazione della mozzarella di bufala. La conformazione di questo tipo di confezionamento consente infatti una migliore conservazione della mozzarella rendendo possibile l’apprezzamento di questo gioiello nostrano al di fuori dei confini italiani.

 

  • Internazionalizzare in modo capillare del consumo della mozzarella di bufala. Grazie alla distribuzione Mandara i nostri prodotti sono acquistati e consumati oltre i confini europei.